close
nome / codice
linea
v
consiglio
v
superficie
v
rivenditore
v
ispirazione
v
applicazione
v
Cerca il prodotto che fa per te
Inserisci il nome se già lo conosci o lasciati ispirare dal colore che più ti piace. Se non sai come dipingere il supporto che hai davanti non ti resta che cercare per soluzione di utilizzo o per applicazione. Oppure raggiungi il rivenditore più vicino e lasciati consigliare dai nostri esperti.
Easy find facile, veloce, su misura.
Consigli La muffa

CONSIGLI

La muffa

La muffa sulle pareti interne

La presenza di muffa pare essere uno dei problemi più frequenti nelle nostre abitazioni. Esclusa l’eventualità di perdite dalle tubazioni o di umidità da risalita, all’origine della muffa c’è sempre un problema di isolamento dovuto a un errore nella progettazione o nella realizzazione dell’edificio che causa il passaggio e l’accumulo di umidità in alcuni punti della struttura.


Il problema delle macchie di muffa può dipendere dalla totale mancanza di isolamento nelle pareti ma, da quando si è cominciato a porre un minimo di attenzione alle prestazioni energetiche degli edifici, è più facile che la causa sia un insidioso ponte termico, cioè una zona o un punto dove tra la parte interna e quella esterna del muro manca l’isolamento con conseguente passaggio di umidità da fuori a dentro.


Di seguito le principali cause di comparse della muffa con le relative soluzioni.


1° Caso: cattivo isolamento termico

Se ci sono ponti termici o la parete è isolata male bisogna migliorare la coibentazione. In questo modo si elimina la formazione di condensa interna e la possibilità che i funghi possano sopravvivere.

L’umidità in eccesso presente sulla parete verrà espulsa nel tempo. Applicare un idoneo ciclo antimuffa per impedire che l’umidità residua permetta il ripresentarsi del fenomeno.


2° Caso: insufficiente aerazione

Realizzare fori di aerazione (o frequenti ricambi d’aria) in cucine, lavanderie, bagni, cantine. Il mancato ricambio d’aria in ambienti umidi provoca la saturazione con il vapore e la conseguente condensa nei punti freddi. Inoltre l’aria si satura delle spore dei funghi aumentando la possibilità di contaminazione.

L’umidità in eccesso presente sulla parete verrà espulsa nel tempo. Applicare un idoneo ciclo antimuffa per impedire che l’umidità residua permetta il ripresentarsi del fenomeno.


3° Caso: Cattiva conservazione della pittura / rivestimento esterno

Provvedere al rifacimento esterno. L’umidità in eccesso presente nella parete verrà espulsa nel tempo. Applicare un idoneo ciclo antimuffa per impedire che l’umidità residua permetta il ripresentarsi del fenomeno.

Prodotti correlati / 4
Consigli correlati / 10